La città Maya scoperta nelle foreste del Messico

Ha rivisto la luce grazie a un gruppo di avventurosi archeologi, 

INAH handout photo shows an INAH worker showing the remains of a building at the newly discovered ancient Maya city Chactun in Yucatan peninsula

l’antica città Maya rimasta nascosta per secoli nelle foreste pluviali del Messico. I ricercatori hanno individuato 15 piramidi, compresa una alta più di 22 metri, piazze e alti monumeniti scolpiti, tipici delle popolazioni precolombiane, chiamate “stelae”. La città èstata ribattezzata “Chactun”, ovvero “Pietra Rossa” o “Grande Pietra”. Sembra che la città abbia raggiunto il suo splendore durante il periodo classico della civiltà Maya, tra il 600 e il 900 dopo Cristo.

Un archeologo del National Institute of Anthropology and History (INAH) mostra i resti di una costruzione nella città Maya di Chactun, recentemente scoperta nella penisola dello Yucatan. Gli archeologi hanno scoperto la città rimasta sepolta per secoli nelle foreste pluviali messicane e ritengono che il ritrovamento contribuirà a chiarire le ragioni che hanno determinato il collasso della civiltà Maya circa 1000 anni fa.

INAH handout photo shows the remains of a building at the newly discovered ancient Maya city Chactun in Yucatan peninsula

I resti di una costruzione Maya fotografata durante le prime esplorazioni della città scoperta nella penisola dello Yucatan. Gli archeologi hanno scoperto la città rimasta sepolta per secoli nelle foreste pluviali messicane e ritengono che il ritrovamento contribuirà a chiarire le ragioni che hanno determinato il collasso della civiltà Maya circa 1000 anni fa.

INAH handout photo shows a sculpted stone shaft called stelae at the newly discovered ancient Maya city Chactun in Yucatan peninsula

Una delle tipiche sculture Maya chiamate “stelae”, fotografata durante le prime esplorazioni della città scoperta nella penisola dello Yucatan. Gli archeologi hanno scoperto la città rimasta sepolta per secoli nelle foreste pluviali messicane e ritengono che il ritrovamento contribuirà a chiarire le ragioni che hanno determinato il collasso della civiltà Maya circa 1000 anni fa.
 INAH handout photo shows a sculpted stone shaft called stelae at the newly discovered ancient Maya city Chactun in Yucatan peninsula     INAH handout photo shows a sculpted stone shaft called stelae at the newly discovered ancient Maya city Chactun in Yucatan peninsula      INAH handout photo shows the remains of a building at the newly discovered ancient Maya city Chactun in Yucatan peninsula   INAH handout photo shows sculpted stone shafts called stelae at the newly discovered ancient Maya city Chactun in Yucatan peninsula
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...