Creato primo transistor a base di Dna

Apre la strada alla creazione
di computer biologici
roma

Quando Charles Babbage disegnò il primo calcolatore nel XIX secolo, lo aveva immaginato con ingranaggi meccanici e chiavi per controllare le informazioni. Oggi i computer utilizzano transistor realizzati con semiconduttori altamente ingegnerizzati, ma il futuro di queste apparecchiature è decisamente biologico.

 

Ne sono convinti i bioingegneri dell’Università di Stanford che hanno compiuto i primi passi per portare i computer nel regno degli esseri viventi. In un articolo su Science, infatti, il team descrive il primo transistor biologico a base di materiale genetico – Dna e Rna – al posto di ingranaggi o elettroni. Gli scienziati hanno battezzato il dispositivo “trascrittore”.

 

Questo lavoro, spiega Jerome Bonnet, consente agli ingegneri di eseguire calcoli all’interno di cellule viventi per registrare, per esempio, quando le cellule sono esposte a determinati stimoli esterni o a fattori ambientali, ma anche per accendere e spegnere la riproduzione cellulare.

 

«I computer biologici possono essere utilizzati per studiare e riprogrammare i sistemi viventi, monitorarli e migliorare le terapie cellulari», aggiunge Drew Endy. Un lavoro complesso, che contribuirà a creare una sorta di computer all’interno di una cellula vivente.

 

«Le potenziali applicazioni sono limitate solo dalla fantasia del ricercatore,» assicura il co-autore della ricerca, Monica Ortiz, dottoranda in bioingegneria.

 

Per creare il bio-transcrittore il team ha utilizzato combinazioni attentamente calibrate di enzimi – le integrasi – che controllano il flusso di Rna-polimerasi lungo i filamenti di Dna.

(fonte:la stampa.it)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...